Segna Giambruno, La Russa contro Pd e M5S sul premierato

Durante la seconda giornata di Atreju, l’improvvisata di Andrea Giambruno, ex compagno della premier Giorgia Meloni, ha segnato uno dei momenti più discussi dell’evento. In programma c’erano due dei temi più sentiti del momento, il primo riguardante la giustizia e la sua riforma, con l’intervento del ministro Carlo Nordio e la partecipazione di Matteo Renzi. Il secondo focus è stato sul tema del premierato, con la presenza del presidente del Senato Ignazio La Russa e della ministra Elisabetta Casellati, firmataria del ddl di riforma costituzionale.

Durante la discussione sulla giustizia e la sua riforma, il ministro Carlo Nordio ha avuto l’interlocutore Matteo Renzi, con il quale si è instaurato un dialogo spesso in linea. Renzi ha elogiato Nordio definendolo un gentiluomo, mentre l’ex premier ha avuto modo di confrontarsi con il guardasigilli su diversi punti.

Successivamente, il focus si è spostato sul tema del premierato, con la partecipazione del presidente del Senato Ignazio La Russa e della ministra Elisabetta Casellati. Durante questo momento, è stato discusso il ddl di riforma costituzionale, su cui la Casellati ha firmato.

In entrambi i casi, l’intervento di Andrea Giambruno, ex compagno della premier Giorgia Meloni, ha suscitato interesse e dibattito all’interno dell’evento Atreju.

Continua la lettura

LE ULTIME NOTIZIE