Nave italiana difende Mar Rosso in operazione autorizzata dal Parlamento

Alcuni media hanno riportato che l’Italia ha intenzione di aderire all’operazione Prosperity Guardian, lanciata dagli Stati Uniti per garantire la libera navigazione nel Mar Rosso e contrastare gli attacchi del gruppo terroristico Houti contro le navi mercantili in transito. Tuttavia, il Ministero della Difesa ha chiarito che la decisione è stata presa in risposta a una richiesta specifica degli armatori italiani per proteggere i loro interessi nazionali.

La Difesa ha spiegato che l’Italia ha deciso di spostare una delle sue unità navali già presenti in Medio Oriente nel Mar Rosso per rispondere alla richiesta di tutela degli interessi nazionali degli armatori italiani. Tale decisione è stata presa per garantire la sicurezza delle rotte marittime e contrastare i crescenti attacchi terroristici nel Mar Rosso da parte del gruppo Houti.

La partecipazione italiana all’operazione Prosperity Guardian è motivata dalla necessità di proteggere gli interessi nazionali e garantire la sicurezza del naviglio mercantile in transito nel Mar Rosso. La decisione di spostare una delle unità navali già presenti in Medio Oriente è stata presa in risposta alla richiesta specifica degli armatori italiani e non in seguito a una volontà politica generale.

Continua la lettura

LE ULTIME NOTIZIE