Giorgia Meloni, in miglioramento dalla sindrome di otoliti

La premier Giorgia Meloni è stata diagnosticata con otoliti, una sindrome conosciuta anche come vertigine posizionale parossistica benigna. Questa diagnosi è stata fatta dal medico a causa dei sintomi di vertigini e nausea che hanno costretto la presidente del Consiglio a letto al buio per due giorni. Inizialmente si pensava che i sintomi fossero causati dai postumi dell’influenza, ma in seguito è stata confermata la diagnosi di otoliti.

Le fonti di palazzo Chigi hanno confermato la diagnosi di otoliti per i sintomi che hanno colpito la premier Giorgia Meloni. La sindrome vertigine posizionale parossistica benigna è stata la causa delle vertigini e della nausea che hanno costretto Meloni a stare a letto al buio per due giorni.

I sintomi di vertigini e nausea che hanno colpito la presidente del Consiglio sono stati attribuiti inizialmente ai postumi dell’influenza, ma in seguito è stata confermata la presenza di otoliti. Si tratta di una sindrome che ha costretto Meloni a un periodo di riposo forzato.

Continua la lettura

LE ULTIME NOTIZIE