Chiamare Mulé presidente è un insulto, dice Guerra: “Le donne vanno rispettate”

Basta usare appellativi maschili per rivolgersi alle donne, questo è ciò che la deputata del Pd Maria Cecilia Guerra vuole trasmettere quando chiama Giorgio Mulè “signora presidente”. Lui reagisce arrabbiato: “Avrei qualcosa da dire”.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it.

Continua la lettura

LE ULTIME NOTIZIE