Palestina: Viminale valuta proteste, ebrei di Roma chiedono stop

Secondo fonti del Viminale, il Ministero dell’Interno sta conducendo delle approfondite valutazioni riguardo a diverse manifestazioni pro Palestina che sono state preannunciate per il prossimo 27 gennaio, Giorno della Memoria. Queste manifestazioni hanno destato preoccupazione nella Comunità ebraica di Roma.

Il presidente della Comunità Ebraica di Roma, Victor Fadlun, ha espresso preoccupazione riguardo al corteo pro Palestina previsto a Roma per il 27 gennaio, definendolo una “sconfitta per tutti”.

Victor Fadlun ha inoltre sottolineato che la manifestazione pro Palestina a Roma indetta per il 27 gennaio, Giorno della Memoria, rischia di avere un impatto negativo sulle relazioni tra la Comunità ebraica e la comunità palestinese.

Continua la lettura

LE ULTIME NOTIZIE